Sono in ogni angolo della casa, collegati tra loro, muti, con un chip al posto degli occhi e pronti a cogliere ogni nostro segreto: abitudini, cibi preferiti, orari di rientro. Sono frigoriferi, termostati, contatori, videocamere e altri oggetti della cosiddetta internet delle cose. Ci porteranno tante comodità, ma anche altrettanti rischi. Il motivo? Alla casa connessa è dedicata la nuova puntata di Eta Beta.

Mirko Bretto, responsabile marketing di ALYT, era tra gli ospiti a Eta Beta su Radio1 Rai.

Quando abbiamo pensato ad ALYT, abbiamo pensato a una piattaforma che facilitasse la vita delle persone nel quotidiano.

Potete ascoltare il podcast completo con l’intervento completo su www.etabeta.rai1.it

14937220_1248879118516299_2642692516537968614_n